domenica 20 settembre 2015

Tessuto

Non ho mai creduto agli angeli.
Grazia divina, strali dorati, piume da rettile; tutte scempiaggini che non mi convincono.
Ma assistere a una Metáxikore che doma un Tessuto, ooh, quello sì che è uno spettacolo degno di un'estasi barocca: piedi tesi, muscoli delineati e un sorriso smagliante; gioca con la gravità come una bambina su un'altalena.
La Danza delle korai della Seta è poesia in movimento; un haiku di nuvole che rima in un cielo carta da zucchero.


Nessun commento: